venerdì 24 dicembre 2010

lunedì 20 dicembre 2010

Mutande Arancioni


Sono da solo alla Scuola del Fumetto.
E' pomeriggio e non c'è nessuno. Ho paura.

La china. L'inchiostro è diventato transgenico, ha raggiunto una sorta di intelligenza molecolare.
E ha bisogno di inglobare i miei disegni.
Ecco perchè sto scannerizzando per salvare il salvabile.
Merda.
Sono bloccato qui. Sta facendo presa con i cardini delle porte...diventando di una viscosità con proprietà collanti.
NO! NOOOOARGH!

giovedì 18 novembre 2010

domenica 7 novembre 2010

Oggesù


BioJesus: mantiene la capacità di moltiplicazione come il Gesù originale. Può applicare questa facolta ai suoi valori proteici. 

Nel disegno qui sopra: La moltiplicazione degli ormoni di forma steroidea può portare ad un accrescimento della massa muscolare. L'applicazione si limita alla zona avambraccio.

mercoledì 6 ottobre 2010

Prevenire le corna.


Evitare che vostra moglie si scopi l'idraulico? Le donne-rubinetto fanno al caso vostro.

domenica 3 ottobre 2010

Sketches From Hell



Questa è la gente simpaticissima ed estremamente disponibile che ho trovato in vacanza questo week end. Dopo aver trovato un biglietto omaggio nei cereali per la località Inferno, come prima di me Enea e Dante Alighieri.

Una figata. 

Ho frustato dannati, fatto i fanghi nel girone dei Golosi, mi sono abbronzato un casino, ho detto le bestemmie senza che Gesù mi sentisse. Che sbrego, ragazzi.

lunedì 27 settembre 2010

lunedì 30 agosto 2010

Scegli il Motosega del tuo cuor





Sono tanti, impacciati e divertentissimi, i mitici motosega (creati dalla mano-cervello di akab, nonchè poi modificati a lor modo da gentaglia più svariata) sono pronti a stuprare vostra madre! Collezionateli tutti e scegliete il vostro preferito (tra questi tre quassù, però sennò non vale (anzi sapete cosa vi dico fate un pò quel cacchio che volete, tanto sapete che rilevanza ha quello che mi dite (non che io dica cose sagge(cioè sì sempre) però insomma... ))). Eccetera.


mercoledì 25 agosto 2010

Acca Erre Ghìgaer



Giger immortalato col suo fedele amico Feto Morto.

Alla Feltrinelli ho acquistato un bel volume (Area di base x altezza) sul megalitico artista factotum. Il prezzo era 9.99 ma stanotte l'ho letto al contrario. Il prezzo era diventato 666.

sabato 31 luglio 2010

lunedì 28 giugno 2010

giovedì 3 giugno 2010

Un' immagine che fa venire i reumatismi


A muzzo: Un messicano con maschera antigas, nonchè zio del gemello omozigote di Pippo Baudo (e chissà quantaltro).





lunedì 24 maggio 2010

La nuova forma smagliante di : VALERIO :

Nel nuovo episodio di questa avventurosa saga mozzicafiato che si va a profilare, l'autore non si risparmia affatto. Non ha paura di affrontare gli scottanti temi di attualità riguardanti il mondo arabo, sebbene debba fare i conti con un personaggio spensierato, frivolo e -diciamolo- anche un pò testa di cazzo.


venerdì 16 aprile 2010

Uomochecorreinseguitodafrate che poifavenirgiùdellesbarre e forsemuore



Roba seria che posto a causa di un referto del mio profilo psicologico realizzato da un docente di psicanalisi dopo aver visitato il mio blog:

Tendenza a canalizzare la sua insicurezza professionale sul piano sessuocentrico iconoclastico e non, attitudine a livellare il suo complesso di inferiorità minimizzando le sue capacità postando cazzate.

giovedì 18 febbraio 2010

I buffi animaletti sessuali pt.2 - La VULVA VULGARIS



Sebbene possa facilmente essere confusa con una pianta per il superficiale strato mimetico di scaglie legnose e fogliame, la Vulva Vulgaris appartiene al regno animale. Attraverso la lubrificazione delle grandi labbra superiori tramite uno speciale liquido ricco di carboidrati, la creatura è solita attirare insetti e atropodi di ogni specie dei quali si ciba voracemente. E' dall' adattamento a quegli ambienti caratteristici del Mesozoico, come paludi, torbiere, in cui il suolo per la forte acidità è povero o privo di nutrienti e azoto, che quest'ultimo viene così integrato dalla pianta attraverso le digestione delle proteine animali. La peculiarità di questo animale è la coincidenza anatomica tra cervello e clitoride. Ha dell'incredibile la scoperta che il loro clitoride, adeguatamente stimolato grazie alla masticazione, è in grado di attivare il sistema encefalico. La dottoressa  Mario Luigi, docente di xenozootica all'Università di Pisa, ne ipotizza il plausibile funzionamento:"Spesso la Vulva rimaneva ferma per giorni in uno stesso luogo ad attendere la preda, in quanto, senza nutrimento, non poteva avvenire la conseguente stimolazione del cervello-clitoride e, dunque, l'attivazione del sistema nervoso. Non era altri che uno straordinario sistema di propulsione cerebrosessuale". Ma la sussistenza delle creature fu difficoltosa a causa delle frequenti incursioni di Fallosauri che ne abbatterono diversi esemplari a colpi di testicoli.

venerdì 12 febbraio 2010

I vantaggi dell'amicizia


Questa breve storia nasce come omaggio a un mio caro amico spastico.

La grande amicizia che ci ha legato, la sua grave malattia, sono state per me fonte di ispirazione per lo struggente racconto che vedrà il buon Valerio nei panni del suo eroe Tex. E credere nei propri eroi è necessario, perchè ci si convince di poter sconfiggere qualsiasi avversario, anche quando quest' ultimo è ostico ed è un tumore al cervello.

Lasciate un piccolo commento se volete dare il vostro sostegno per la sua lotta contro la malattia che lo affligge. INSIEME ce la possiamo fare...

sabato 23 gennaio 2010

I buffi animaletti sessuali pt.1 - Il FALLOSAURO

Non avendo riscontri e testimonianze oculari, sono varie le giustificazioni che hanno indotto gli esperti a credere il Phallosaurus Wyomingensis sia effettivamente dotato di questa conformazione fisica. 

Prima su tutti, l'assenza di cranio e ossa spinale, ma l'evidente sostentamento del collo e della testa tramite la pressione sanguigna e un muscolo erettivo posto tra le clavicole.

A compensare lo squilibrio dato dalla testa, il Fallosauro è dotato di due imponenti testicoli al culmine della coda, che occasionalmente erano da esso utilizzati come arma di difesa. Non ci risulta difficile, infatti, credere che molti temibili predatori dovettero soccombere sotto i duri colpi di scroto del rettile.

Il verso del suddetto dinosauro sembra essere un sibilo, che avviene in concomitanza con l'emissione di veleno dall'orifizio del glande, con cui soggiogava le piccole prede (che predilige). Per questa specifica caratteristica molti lo includono tra gli antenati diretti degli ofidi, rettili squamati e ogni sorta di serpente velenoso.

Ma la sua pericolosità non è terminata qui in quanto il Phallosaurus è solito prendere a testate le vittime (particolare che lo accomuna al "cugino" Pachycephalosaurus ) anche dopo il decesso di queste ultime.

Se doveste casualmente finire nel Giurassico e incontrare una di queste creature, mi raccomando, fuggite a perdifiato. Potreste perdere la vostra vita e/o verginità al posteriore.